Calendario

Agosto 2019
LunMarMerGioVenSabDom
 << < > >>
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Avviso

Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatori: 4

rss Sindicazione

Il Festival del Cinema dei Ragazzi di Oggiono (in provincia di Lecco) - parte seconda

Un po' di tempo fa avevo iniziato a scrivere un articolo sul Festival del Cinema dei Ragazzi di Oggiono (in provincia di Lecco), ed oggi continuerò! Allora... Il 31 maggio era lontano, ma poi (finalmente) arrivò. Io e mia madre partimmo in treno ma poi, arrivate alla stazione di Milano, ci vennero a prendere in macchina. L'autista Andrea ci raccontò qualcosa sul festival. Ci disse che il festival era stato fatto dall'Associazione "Ragazzi e Cinema"; pensate che Guido Milani, il fondatore, creò Ragazzi e Cinema quando aveva solo dodici anni!! Poi arrivammo all'hotel. Arrivate alla nostra stanza, la osservai e vidi che era bellissima e molto spaziosa! Poi notai delle tende che coprivano una porta-finestra, e capii che dietro la porta-finestra ci doveva essere un terrazzo. Spostai le tende, aprii la porta-finestra e... non c'era un semplice terrazzo, ma un terrazzo enorme coperto da un prato sintetico! Poi ci preparammo ed aspettammo che ci venissero a prendere con la macchina per farci vedere il festival. Io me lo immaginavo totalmente diverso! Ma ammetto che era impossibile che fosse come me lo immaginavo io... . Io mi immaginavo una stanzetta con una piccola televisione e qualche bambino seduto per terra con in mano un foglio per dare i voti, e un tavolo con scritto GIURIA dove gli adulti si sarebbero seduti, e dei cartoni animati fatti dai bambini trasmessi dalla televisione; probabilmente me lo immaginavo così perché una volta, in TV, ho visto qualcosa del genere (ma quello non era un festival!). Comunque, presto una macchina ci venne a prendere e ci portò a vedere il festival. Lì conobbi le persone del festival, e conobbi anche Guido (ve ne ho parlato, prima...), che trovai gentilissimo e simpaticissimo. La mia mamma vide che era arrivato Eugenio Finardi, che quella sera avrebbe dovuto cantare; io e mia madre gli stringemmo la mano; io non sapevo chi fosse, ma quella sera scoprii che era un cantante molto bravo. Poi ritornammo all'albergo, ci sedemmo su uno dei divani della hall e aspettammo. Io non capivo chi o cosa stavamo aspettando, ma presi una rivista e la sfogliai. Ad un certo punto arrivò una ragazza. Aveva ventisei anni, ma ne dimostrava di più; era magra e anche molto alta, ma gli altissimi tacchi che portava la rendevano ancora più alta; era truccatissima e indossava dei vestiti molto luccicanti, che la coprivano pochissimo. Aveva i capelli (e gli occhi) neri, né troppo lunghi né troppo corti, ed io la trovai bellissima. Sembrava proprio una modella ed infatti, fino a due anni fa, lo era stata. Dopo un po' scoprii che si chiamava Giulia Zambelli.
Oltre a trovarla bella, la trovai anche gentile... Ma continuerò a raccontarvi del Festival del Cinema dei Ragazzi di Oggiono (in provincia di Lecco) domani! Ora vi saluto! A domani!
Rebecca B.
20:22:45 . 11 Lug 2012
Admin · 528 visite · Lascia un commento
Categorie: Prima categoria

Link permanente al messaggio intero

http://lazanzara.tuoiblog.com/Blog-della-Zanzara-b1/Il-Festival-del-Cinema-dei-Ragazzi-di-Oggiono-in-provincia-di-Lecco-parte-seconda-b1-p131.htm

Commenti

Niente Commento per questo post ancora...


Lascia un commento

Statuto dei nuovi commenti: Pubblicato





Il tuo URL sarà visualizzato.


Prego inserisci il codice contenuto nelle immagini


Testo del commento

Opzioni
   (Imposta il cookie per nome, email e url)